Diesel porta il Facebook Like nella vita reale con i QR code

20 06 2011
By Daniele Ghidoli

Negli ultimi tempi molti grandi brand si stanno dando da fare per portare Facebook nella vita reale, focalizzandosi in particolare sul concetto di Like. Hanno ben capito che ormai siamo tutti così drogati di Facebook che ci viene da mettere Mi piace su qualsiasi cosa, anche fuori dal Social Network.

Così, se le case automobilistiche propendono per i complessi RFID, c’è chi invece non disdegna i vecchi QR code. E’ il caso di Diesel.

 

Immaginate di entrare nel vostro Diesel Store di fiducia e di poter Likare in tempo reale tutti i vestiti che vi piacciono, condividendoli con gli amici, semplicemente grazie al vostro cellulare.

 

Non è un segreto che la gente faccia acquisti basandosi in gran parte sul consiglio dei propri amici, quindi dare una spinta a questo passaparola rendendolo virale e soprattutto real time non può che dare i suoi frutti e portare ulteriori clienti nel punto vendita.

Diesel, che non è nuova a questo tipo di integrazioni in store, ha così portato il Like nel suo Store in Spagna con questa dinamica: il cliente deve leggere con il suo cellulare o smartphone il QR code, fotografando l’apposito cartello accanto a ciascun prodotto. Gli si aprirà così una pagina web con la foto del prodotto ed un bel Like Button che potrà cliccare.

Semplice, no? No!

Mi spiego meglio. Se volessi Likare uno qualsiasi dei prodotti presenti nello Store, avrei bisogno di:

  • Un cellulare o smartphone con fotocamera.
  • Un’applicazione per leggere i QR code.
  • Una connessione ad internet.
  • Un account Facebook (vabbè).

Vi sembra poco? Il video che sponsorizza questa campagna inizia dicendo: “No doubt that one of the 500 million Facebook users pass by a Diesel Store!” Certo, ma quanti di questi rispettano anche le altre tre condizioni?

Intendiamoci, sicuramente un’ottima e lodevole iniziativa, ma personalmente avrei usato un’altra tecnologia: abbiamo già parlato di come i QRcode non siano ancora una tecnologia che convince al 100%. O almeno avrei dato un ulteriore incentivo; perché, ad esempio, non dare uno sconto speciale a chi fa Like? Una specie di Facebook Deals legato ai prodotti.

Oppure, al posto dei QR code avrebbero potuto usare gli NFC, tecnologia ormai integrata nella maggior parte degli smartphone di ultima generazione e che non necessita di un’applicazione di supporto.

Tra l’altro, l’idea di associare i QR code al Like Button non è nemmeno del tutto originale. Esistono diversi servizi online che permettono di generare in automatico un QR code per permettere agli utenti di fare Like offline. Il più famoso è Likify, utilizzato persino da Nike.

Il servizio è molto semplice: una volta registrati e fornita la URL della propria pagina Facebook, si otterrà un QR code da stampare e mettere dove si vuole (sulla vetrina del negozio, sulle magliette, sul package dei prodotti…). Quando l’utente andrà a leggerlo, verrà rimandato su una pagina web dove sarà presente un Like Button collegato direttamente alla Pagina Facebook.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: