I nuovi profili di Facebook

8 12 2010

di ilpost.it

Mark Zuckerberg ha deciso di rivelare in televisione le novità più recenti che interessano Facebook. Nel corso della trasmissione televisiva “60 Minutes” della statunitense CBS, il CEO del social network ha annunciato il lancio delle nuove pagine dei profili per gli iscritti al portale. La nuova versione mantiene la classica impostazione grafica essenziale, modifica la collocazione di alcuni contenuti e mira a una esperienza visiva più ricca privilegiando le immagini sul testo.

Tre colonne
La struttura basata su tre colonne rimane invariata, ma alcuni elementi sono stati spostati e riorganizzati all’interno di ogni singola colonna. Quella di destra è lievemente più larga, così da poter mettere in maggiore evidenza gli annunci pubblicitari, mentre la colonna di sinistra è stata ripulita e resa più chiara con l’utilizzo di alcune piccole icone. La colonna centrale ha subito un maggior numero di modifiche, sopratutto nella parte superiore.

Addio schede
Le schede che comparivano appena al di sotto del nome del profilo nella colonna centrale sono sparite. Quei link consentivano di accedere alle altre sezioni dei profili oltre alla Bacheca e permettevano di leggere le Info del profilo, vedere l’area Foto e le applicazioni utilizzate dagli utenti. Per accedere a queste informazioni ora è necessario utilizzare la colonna di sinistra, dove compaiono i link alla Bacheca e agli altri elementi appena al di sotto della foto del profilo. Lo spostamento di questi elementi ha fatto guadagnare spazio nella colonna centrale per l’inserimento di altre nuove informazioni.

Con un colpo d’occhio

Al di sotto del nome di ogni profilo, ora compaiono alcune informazioni essenziali come occupazione, carriera scolastica, luogo e data di nascita, lingue parlate. In pratica, i dettagli forniti da ogni utente per l’area Info del proprio profilo compaiono ora anche nella pagina principale, consentendo di rinfrescarsi rapidamente la memoria sulla storia dell’amico contattato sul social network.

Più foto
Al di sotto del riassunto con le informazioni essenziali che vuoi condividere con i tuoi amici sul social network, la colonna centrale dei nuovi profili offre anche una serie di immagini in cui sei stato taggato dai tuoi contatti. Per evitare che tutto il mondo veda come prima cosa sul tuo profilo la foto di quel giorno in cui ballavi ubriaco col costume da Zorro, il sistema consente di eliminare le foto compromettenti dalle anteprime e di selezionarne altre in sostituzione. Chi lo desidera può anche rimuoverle tutte e fare sparire la fascia di immagini (la rimozione interessa solamente le anteprime, le fotografie continuano a esistere negli album).

Interessi in comune

La revisione grafica dei profili ha anche portato a una modifica nella visualizzazione degli interessi propri e degli amici. La nuova impostazione privilegia le immagini sul testo offrendo una serie di icone, che possono essere riordinate trascinandole con il mouse.

Migliori amici
I nuovi profili consentono di organizzare meglio l’elenco dei propri amici, creando gruppi e mettendo in evidenza i contatti cui tieni maggiormente. Si possono così creare elenchi dei migliori amici, degli amici di università o dei propri colleghi di lavoro.

http://www.youtube-nocookie.com/v/VBVa1SFvMyI&rel=0&color1=006699&color2=54abd6&border=0&fs=1&hl=en&autoplay=0&showinfo=0&iv_load_policy=3&showsearch=0

Più informazioni
Quelli di Facebook hanno deciso di cambiare i profili non solo per semplificare la vita agli utenti con una impostazione grafica più chiara, ma anche per raccogliere molte più informazioni sugli iscritti al social network. La pagina per modificare le informazioni da inserire sul proprio profilo è stata rivista e mira a incentivare l’inserimento di più dettagli da parte degli utenti. Questo consentirà di avere profili aggiornati e più completi rispetto ai precedenti e permetterà al sistema di organizzare meglio le informazioni dell’oltre mezzo miliardo di iscritti a Facebook.

Attivazione
I nuovi profili saranno messi a disposizione di tutti gli utenti entro le prime settimane del prossimo anno. Chi desidera passare subito alla nuova versione può andare qui e seguire le istruzioni (alcune opzioni in italiano non funzionano ancora al meglio).

60 Minutes
Nel corso dell’intervista concessa alla CBS, Zuckerberg ha risposto ad alcune domande su “The Social Network”, il film che racconta la storia di Facebook e del suo CEO. Il film si concentra sulla causa legale che i gemelli Cameron e Tyler Winklevoss decisero di intentare contro Zuckerberg, accusato di aver copiato la loro idea per un social network interno alla università di Harvard che successivamente sarebbe poi diventato Facebook. Mark Zuckerberg inizialmente offrì la propria collaborazione per il progetto dei Winklevoss, ma successivamente decise di sviluppare autonomamente una propria iniziativa. Secondo il fondatore del social network i Winklevoss «avevano un’idea che era totalmente differente da Facebook. Non si trattava di un lavoro, loro non mi pagavano. Non fui assunto o qualcosa del genere». Per Zuckerberg, il film si concentra troppo su una vicenda che in realtà lo tenne «occupato per meno di due settimane».


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: