La nuova posta di Facebook in sette punti

17 11 2010
by ilpost.it

Nel tardo pomeriggio di ieri, Mark Zuckerberg ha presentato la nuova versione del sistema per l’invio e le ricezione di messaggi su Facebook. Il nuovo servizio non si propone come un’alternativa vera e propria alle tradizionali email, ma cerca comunque di offrire un sistema molto più semplice e immediato per rimanere in contatto con i propri amici. L’idea è quella di raccogliere in un luogo, una sezione del social network, tutte le proprie conversazioni senza distinguere il sistema utilizzato per inviare messaggi: chat, email o SMS.

@facebook.com
Nel corso della presentazione, Zuckerberg ha chiaramente detto che il nuovo servizio non sostituirà le email tradizionali, tuttavia offrirà agli utenti che lo desiderano un nuovo indirizzo email del tipo nomeprofilo@facebook.com (nel caso del Post potrà essere quindi ilpost@facebook.com). Questo indirizzo servirà per ricevere all’interno del social network anche i messaggi di chi non usa Facebook e per inviare email fuori dal sito. Il social network si trasformerà in un centro messaggi che va oltre il sistema di comunicazione interno di Facebook.

Scorrevole e invisibile
I responsabili di Facebook vogliono riportare l’attenzione sui contenuti e le relazioni, lasciando il sistema che consente agli utenti di comunicare in sottofondo, quasi invisibile. Quando componi un nuovo messaggio non ci sono campi come “Oggetto”, “Cc” o “Ccn” da compilare. Scegli dall’elenco dei contatti la persona cui inviare il messaggio, scrivi il testo, premi invio e hai finito. Il sistema riduce al minimo il numero di passaggi per comunicare e ricorda sostanzialmente una grande chat, dove i messaggi si aggiornano istantaneamente.

Con ogni mezzo
Una conversazione iniziata con una email può proseguire con una chat all’interno del social network o con uno scambio di SMS. Il servizio è molto flessibile e consente di passare da un sistema di comunicazione all’altro, senza perdersi per strada messaggi o ritrovarli sparpagliati tra telefono cellulare, casella della posta in entrata della propria email e chat su Facebook.

Tutto in uno

Avete presente la scatola dei ricordi di vostra nonna? Quella dove conservava le lettere e le cartoline di una vita? Il nuovo servizio di Facebook per i messaggi vuole trasformarsi in qualcosa di simile: una cronologia delle nostre conversazioni online. Il sistema è in grado di archiviare tutti i messaggi, siano email, SMS o chat, in un unico luogo sempre accessibile. L’obiettivo è quello di non perdersi per strada nemmeno un ricordo, scrivono sul blog del social network, dal primo timido «Vieni a prendere un caffè con me?» al «Ci sono i bambini da andare a prendere al campetto da calcio» di qualche anno dopo.

La posta sociale
Sfruttando le informazioni sugli amici cui sei iscritto, il nuovo sistema è in grado di filtrare la posta in arrivo, isolando i messaggi delle persone cui tieni di più dal rumore di fondo di tutto il resto della corrispondenza. Il servizio di Facebook mette in evidenza i messaggi degli amici, separandoli da quelli della tua banca o dalle email di lavoro. Il filtro è flessibile e può essere adattato. Per esempio: se qualcuno non iscritto a Facebook ti manda una email a tizio@facebook.com, il suo messaggio viene inserito nella cartella “Altro”, ma nulla impedisce di segnare il messaggio come importante e trasferirlo nella cartella dove arrivano le email dei tuoi amici. Il sistema impara e dalla volta successiva provvede a mettere in evidenza le email del tuo amico che non usa Facebook al pari dei messaggi inviati dai tuoi amici sul social network. Il servizio funziona anche al contrario se hai qualche amico logorroico.

Tu sì, tu no
Il nuovo sistema per i messaggi sfrutta alcune funzionalità di Facebook come la possibilità di bloccare o escludere le persone indesiderate. Puoi decidere di non ricevere posta da alcune persone, rendendo più personali e calibrati sui tuoi gusti i normali filtri per arginare lo spamming.

Quando
Il servizio sarà messo a disposizione degli oltre 500 milioni di utenti del social network entro i prossimi due mesi. Quelli di Facebook vogliono fare le cose con calma per evitare intoppi, per questo hanno previsto un sistema a inviti per diffondere progressivamente il servizio.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: