Facebook: sempre più local, sempre più mobile, sempre più pervasivo

14 05 2010

Le ragioni del successo di Facebook sono principalmente tre.

https://i1.wp.com/www.annabruno.it/blog/wp-content/uploads/facebook.jpg

La prima è quella di essersi sviluppato da, e grazie a, network reali preesistenti: da compagni di collage, a colleghi di lavoro, a concittadini.
La sua capacità di rendere reale il virtuale, e viceversa, è stata la sua caratteristica più originale e prorompete che ha rivoluzionato il web.
La seconda caratteristica del colosso di Palo Alto è quello di riuscire ad arricchirsi di sempre nuove funzionalità, fagocitando anche features dei competitors (vedi a tal proposito “Facebook versus Twitter” e “FriendFeed accetta l’amicizia di Facebook… tra entusiasmo e sgomento”).
La terza è quella di aver dato libero accesso al mondo business, ma, anche qui, con un tranello: ad un’iniziale apertura totale, che ha dato uno scossone al mercato mettendo in ginocchio competitors come MySpace, ora, attraverso la “politica della privacy” – un po’ improvvisata, diciamocelo – il team di Facebook sta mettendo un freno all’”arrembaggio” delle aziende, vedi tra gli altri il “famigerato” caso Burger King.
E’ uscita ieri su “Advertising Age” la notizia che Facebook sta per lanciare una nuova feature (funzionalità) – che riassume in se queste tre caratteristiche –  e che consiste nella possibilità per gli utenti di aggiornare lo “status” con la loro posizione geografica.


Ecco che le aziende avranno la possibilità di inviare agli utenti di Facebook messaggi pubblicitari mirati anche in base alla loro posizione geografica, e la prima azienda ad avvantaggiarsene sarà la McDonald.
Non a caso, questa novità sarà introdotta in concomitanza del successo di Social Network “local –based” quali Foursquare, Gowalla e MyTown i quali, nonostante le loro “piccole” dimensioni rispetto al colosso Facebook (si parla comunque di numeri che si aggirano sul milione d’utenti) hanno visto l’interessamento per la loro comunicazione commerciale d’azienda quali Pepsi Co, Starbucks, Bravo e MTV.
Ecco che… piatto ricco mi ci ficco!
Certo, Foursquare, al contrario di Facebook, è nata e si sviluppa come servizio community Mobile, ed è proprio con la navigazione mobile che si sfrutta appieno le potenzialità d’interazione, e comunicazione, georeferenziata.


Come dicono le stesse statistiche ufficiali però, attualmente sono 100 milioni gli utenti che acedono a Facebook tramite il telefonino, mentre ci sono più di 200 operatori telefonici in 60 paesi che stanno promuovendo le funzionalità Mobile del Social Network di Palo Alto.
Eh già, nella guerra dei numeri, quella con Facebook è ormai una lotta impari.
La novità pare che sarà introdotta entro fine mese.


Azioni

Information

One response

14 05 2010
Tweets that mention Facebook: sempre più local, sempre più mobile, sempre più pervasivo « Fedemktg's Blog -- Topsy.com

[…] This post was mentioned on Twitter by SocialMediaStrategy, StrategieSocialMedia. StrategieSocialMedia said: Facebook: sempre più local, sempre più mobile, sempre più … http://bit.ly/a9KKyo #gowalla #fb […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: